Molti stanno facendo le loro prime esperienze con lo smart working o il home office nell’era attuale del virus corona. Ciò che all’inizio suona bene si rivela spesso una grande sfida nella realtà.
Noi di Fischer Consulting abbiamo una lunga esperienza con l’home office e possiamo darvi alcuni consigli da quest’esperienza e dai risultati della ricerca della neuroscienza su come fare si che funzioni in modo ottimale.

1. Alzarti durante il tuo normale orario

Sì, siamo in una situazione eccezionale. Ma questo non significa che dobbiamo cambiare i nostri schemi di sonno. É meglio attenersi al normale orario di lavoro.

2. Vestiti come se andassi in ufficio

Sembra allettante, ma è fatale: lavorare tutto il giorno in pigiama o in tuta da ginnastica. Quando ci vestiamo da business, mandiamo i segnali giusti al nostro cervello: oggi lavoriamo “normalmente”.

3. Fai il tuo letto.

Gli US Navy Seals ci mostrano: un letto fatto è il primo atto di successo della giornata. Possiamo costruire su questo e compiere molte altre azioni di successo. Altrimenti ci viene ricordato per tutto il giorno che c’è un letto sfatto che ci aspetta.

4. Determina gli orari d’ufficio

Decidi quali sono i tuoi orari d’ufficio. Fallo per te, per la tua famiglia e anche i tuoi colleghi e partner esterni. Quando inizi la tua giornata a quando finisci di lavorare ed inizia la tua vita privata. Questa è stata la sfida più grande per. Da un lato, è allettante “accendere rapidamente una lavatrice”, dall’altro, posso finire il lavor alla sera, quando i bambini sono a letto. A nostro avviso, queste sono le sfide più grandi con l’homeoffice – la netta separazione tra lavoro e tempo libero.

5. Determina l’area della tua casa, che sarà il tuo ufficio di casa

Idealmente, nel tuo appartamento hai un’area che diventa il tuo ufficio di casa. Non tutti avranno queste possibilità. Ciò rende ancora più importante mantenere in ordine la zona di lavoro in cucina, ad esempio.

6. Pianifica la giornata

L’homeoffice ci invoglia facilmente ad avere una visione più rilassata. Ma la giornata passa sempre altrettanto velocemente e alla fine della giornata conta solo quello che hai raggiunto. Come in tanti settori della vita, aiuta a stabilire obiettivi chiari per la giornata. La domanda deve essere: Cosa avrò realizzato oggi, alla fine della giornata? Quindi pianificate ogni giorno individualmente e, nel caso di periodi di homeoffice più lunghi, fai anche un piano settimanale e mensile.

7. Mangia sano

Soprattutto nei periodi di quarantena, con meno esercizio fisico, è importante garantire una dieta sana e ricca di vitamine.

8. Bevi molto

Bere abbastanza acqua è molto importante per il nostro corpo e per le tue prestazioni.

9. Attività fisiche

Assicurati di pianificare le attività fisiche nonostante le limitate possibilità. Concediti minimo 30 minuti al giorno per questo.

10. Mantieniti in forma

Oltre al lavoro, mantieni la testa in forma con attività mirate. Leggere, ascoltare musica, giocare (con i bambini) o guardare documentari in televisione può aiutare.

11. Aggiunta per i leader

Per chi guida una squadra, un’altra cosa: se possibile, inizia ogni giorno con una breve teleconferenza di tutta la squadra. L’interazione e la comunicazione sono più difficili quando si lavora online. Brevi incontri online ad orari prestabiliti con un’agenda chiara e obiettivi chiari aiutano a garantire che il lavoro di squadra funzioni bene anche a distanza.

Tenete conto di questi consigli e anche lo smart working sarà un successo per voi.
Cos’altro l’ha aiutata ad implementare lo smart working e l’home office? Attendiamo con ansia i vostri commenti!